I Cameristi della Scala in tour in India

I Cameristi della Scala e Laura Marzadori saranno per la prima volta protagonisti di una tournée in India che farà tappa a Calcutta, Delhi e Mumbai. In programma musiche di Rossini, Paganini, Sivori e Bazzini.

CAMERISTI DELLA SCALA

LAURA MARZADORI VIOLINO SOLISTA 
FANTASIE SU OPERE ITALIANE 
 
Antonio Melchiori (1827-1897)
Fantasia da Rigoletto
Nicolò Paganini (1728-1840) 
Variazioni su tema dal Mosè di Gioachino Rossini
Angelo Bartelloni (1820-1875)
Fantasia su I lombardi alla prima crociata di Giuseppe Verdi
________________
 
Nino Rota (1911-1979)
Danze dal Gattopardo
Camillo Sivori (1815-1894)
Fantasia su Il Trovatore di Giuseppe Verdi
Antonio Bazzini (1818-1897)
Fantasia su La Traviata di Giuseppe Verdi
Roberto Bolle e i Cameristi della Scala in “the Seasons” per il World Economic Forum

I Cameristi della Scala e l’Étoile Roberto Bolle saranno i protagonisti della prima mondiale dello spettacolo The Seasons che lunedì 22 gennaio inaugurerà il 48° World Economic Forum a Davos.

Roberto Bolle e nove primi ballerini solisti del Teatro alla Scala danzeranno le creazioni realizzate per l’occasione da Massimiliano Volpini e Edwaard Liang sulle musiche delle quattro stagioni di Antonio Vivaldi e las cuatro estaciones portenas di Astor Piazzolla, eseguite sul palcoscenico del Forum dai Cameristi con Francesco Manara violino solista.

Il prezioso e fragile rapporto tra uomo e natura viene visto attraverso i suoni di due musicisti lontani tra loro nel tempo e nello spazio e le coreografie di due artisti che provengono da due mondi altrettanto diversi ma che trovano equilibrio e armonia nella volontà di comprendersi e avvicinarsi: Volpini affronta le stagioni vivaldiane con approccio moderno, unendo tecnica accademica a dinamiche più contemporanee, e Liang dà al tango le linee e la leggerezza della danza classica.

In tour a Zagabria e Zurigo

Novembre è un mese ricco di importanti appuntamenti per i Cameristi della Scala. Dopo l’enorme successo ottenuto al Guggenheim Museum di New York, i Cameristi saranno ospiti di due importanti istituzioni musicali a Zagabria e Zurigo.

Il prossimo 25 novembre, al Teatro Lisinski di Zagabria, i Cameristi eseguiranno un programma tutto italiano, omaggio alla tradizione operistica ottocentesca. Solisti della serata saranno Francesco Manara, Massimo Polidori e Fabien Thouand.

In programma la fantasia su temi del Falstaff composta da Giovanni Avolio, le danze dal terzo atto del Guglielmo Tell di Gioachino Rossini, la fantasia su Il Trovatore composta da Camillo Sivori, il concerto su temi de La Favorita di Gaetano Donizetti composta da Antonio Pasculli e a seguire una fantasia su Aida e la bellissima fantasia su temi de La Traviata composta da Antonio Bazzini.

link del concerto:

http://www.lisinski.hr/hr/novosti/cameristi-della-scala-svjetska-karijera-edukativno/

Il 28 novembre, inoltre, alla Maag Halle di Zurigo i Cameristi si esibiranno per il ciclo “i Grandi Interpreti“. Il concerto sarà diretto da Wilson Hermanto e solista al pianoforte sarà Sergei Babayan.

Il programma, molto virtuosistico per l’orchestra, spazia da Gioachino Rossini, con la sonata a quattro n°3Richard Strauss con Metamorfosi, studio per 23 archi solisti, eseguito per la prima volta proprio a Zurigo dal Collegium Musicum Zürich nel 1946. Sergei Babayan sarà protagonista del concerto per pianoforte e orchestra n°9 k271 “Jeunehomme” di Wolfgang Amadeus Mozart. Completa il programma la sinfonia n°44Trauer” di Franz Joseph Haydn.

link del concerto:

http://www.caecilia.ch/konzerte/

Il mito di Arturo Toscanini

Nell’anniversario dei 150 anni dalla nascita e dei 60 dalla morte i Cameristi della Scala, con il sostegno di Salini Impregilo, celebrano l’epopea artistica e personale del Maestro Arturo Toscanini con un nuovo concerto negli Stati Uniti, che sono stati per “the Maestro” culla e consacrazione di un successo mondiale. Il 2 novembre nell’auditorium del Guggenheim museum i Cameristi, con la partecipazione straordinaria del tenore Vittorio Grigolo, eseguiranno musiche di Verdi, Rossini, Tosti, Donizetti e Leoncavallo.

Al Teatro alla Scala Grandi Spettacoli per Piccoli

Si avvicina la data del tradizionale concerto che i Cameristi della Scala ogni anno dedicano al giovane pubblico scaligero. Il programma, come sempre, è dedicato ai giovanissimi. Domenica 29 ottobre verranno presentati tre strumenti a fiato della famiglia dei legni; ciascuno eseguirà uno dei brani più celebri scritti per il proprio strumento.
Inoltre, in prima assoluta, Gattomachia, il brano commissionato dai Cameristi al compositore siciliano Orazio Sciortino, fiaba musicale liberamente tratta da un racconto di Lope de Vega.

 

Alessandro Marcello           

Concerto in re minore per oboe e archi

Antonio Vivaldi           

Concerto in sol maggiore RV 493 per fagotto e archi

Concerto in re maggiore RV 428 per flauto e archi “Il Cardellino”

Orazio Sciortino           

La Gattomachia

Fiaba musicale per narratore, violino concertante e archi (prima esecuzione assoluta) con testo di Orazio Sciortino liberamente tratto da La Gatomaquia di Lope de Vega

Il prossimo 9 luglio i Cameristi della Scala daranno il via all’edizione 2017 del Magnetic Festival (http://www.maggyart.it/magnetic-festival-2017/). Il concerto si terrà presso la suggestiva cornice della Miniera del Ginevro a Capoliveri e vedrà protagonista l’orchestra da camera scaligera insieme alla soprano Elena Monti e il violinista Davide Alogna, diretti dal M° Hakan Sensoy.

A. Vivaldi 

Concerto per archi e cambalo in Re min. RV 127

da Bajazet:

Sposa son disprezzata

G. F. Haendel

da Giulio Cesare:

Sinfonia bellica
Piangerò la sorte mia

da Alcina:
Ombre pallide

Felix Medelssohn

Concerto per violino e archi in Re min.

Camille Saint-Saëns

Introduzione e rondò capriccioso op.28

I Cameristi della Scala al teatro Politeama di Catanzaro

Di ritorno dai successi della tournée americana e dal concerto tenuto al Cemal Resit Rey di Istanbul i Cameristi della Scala tornano a esibirsi in Italia il prossimo 5 maggio alle 21:00 a Catanzaro, al teatro Politeama.

Nella prima parte del concerto i Cameristi eseguiranno il repertorio che, dal Nord America alla Cina, ha riscosso maggior successo in questi ultimi anni: le quattro stagioni di Antonio Vivaldi e las cuatro estaciones portenas di Astor Piazzolla. Violino solista Laura Marzadori (nella foto)

Nella seconda parte del programma il divertimento in re maggiore kv 205 e il celebre concerto in la maggiore K 488 per pianoforte e orchestra di W.A. Mozart eseguito al pianoforte da Emilio Aversano.

 

Link diretto alla pagina del concerto: http://www.politeamacatanzaro.net/index.php/10-stagione-2016-2017/orchestra-da-camera-scala-di-milano

 

Il prossimo 24 aprile i Cameristi della Scala, diretti per l’occasione da Hakan Sensoy e solista Davide Alogna, saranno ancora una volta protagonisti della scena musicale a Istanbul, città che ha ospitato la compagine scaligera quasi ogni anno nel recente passato nelle sale da concerto più prestigiose della città. Il programma prevede l’esecuzione della sinfonia di Luigi Boccherini op 12 n 4 “la casa del diavolo“, del concerto di Ottorino Respighi per violino e orchestra cosiddetto “all’antica“, del brano in prima assoluta di Münir Nurettin Beken Klasik Kemençe İçin İkili Konçerto e della sinfonia di Joseph Haydn in mi minore “Trauer“.

Il concerto si terrà al Cemal Resit Rey (http://www.crrkonsersalonu.org/?p=content_etkinlik&cl=etkinlikler&ay=04&i=1104).

I Cameristi della Scala celebrano Arturo Toscanini

Nel 150º anniversario della nascita di Arturo Toscanini i Cameristi della Scala effettueranno una tournée commemorativa con tre concerti negli Stati Uniti, patria adottiva del grande direttore d’orchestra. Due le tappe di Washington, alla Library of Congress e alla Union station. A New York a fare da cornice dell’ultimo concerto saranno gli spazi della libreria Rizzoli. La tournée dei Cameristi è sostenuta interamente da Salini Impregilo nell’ambito di numerose iniziative volte a esaltare la figura del leggendario Maestro e del legame tra i valori che legano l’Italia e gli Stati Uniti.

Concerti di ottobre a Salonicco e al Teatro alla Scala

Dopo l’enorme successo ottenuto a Teheran, il prossimo 4 ottobre i Cameristi della Scala faranno il loro debutto a Salonicco al teatro Megaron.
In programma musiche di Bach e Vivaldi. Solisti saranno Francesco Manara, Massimo Mercelli, Massimo Polidori e Yannis Tsitselikis.

Due giorni dopo, il 6 ottobre, al Teatro alla Scala i Cameristi dedicheranno un concerto a Giuseppe Sinopoli a quindici anni dalla scomparsa del grande direttore. A dirigere l’orchestra da camera scaligera sarà Enrico Dindo che, per l’occasione, interpreterà due grandi capolavori: le Metamorfosi di Richard Strauss e la versione per orchestra d’archi del quartetto la Morte e la Fanciulla di Franz Schubert.

12